Architetti/Architetture - 09/09

Nuovo Palazzo di Giustizia di Arezzo, Italy
Il Nuovo Palazzo di Giustizia di Arezzo e' ubicato vicino alla Fortezza Medicea, progettata da Antonio da Sangallo il Giovane, nell'antico parco dell'ex Ospedale Garbasso. La struttura neoclassica di quest'ultimo edificio del primo '900, dopo il restauro destinata a contenere gli uffici giudiziari e gli archivi, e' collegata mediante un ponte di cristallo ed acciaio con il nuovo volume del Palazzo di Giustizia. Il nuovo volume che accoglie le grandi aule d'udienza e la presidenza del Tribunale e' opera dell'architetto italiano Manfredi Nicoletti...
.
.
L'architetto che nel corso della sua carriera ha cercato sempre di coniugare alta tecnologia e studio delle forme naturali, ha tratto dal sito gli elementi dai quali creare questa architettura il cui moto ondulatorio trasmette eleganza e leggerezza. Esso e' infatti racchiuso, a nord, da un guscio murario concavo in granito nero Shanxi Black con superficie fiammata per ottenere un'elegante tonalita' grigio scuro, memoria dell'antica cinta muraria a conca di Arezzo entro la quale si articolava la citta', e si affaccia a sud, verso il parco storico, con pareti frangisole trasparenti e flessuose in acciaio inossidabile, la cui geometria allude alle meraviglie vegetali del parco. La facciata frangisole descrive geometricamente una superficie svergolata, una forma presente in tutti gli esseri viventi, incluse le foglie. La superficie di queste forme curvilinee complesse e' stata realizzata mediante l'utilizzo di soli elementi rettilinei in alluminio preverniciato. La struttura portante della facciata frangisole e' formata da colonne cilindriche in acciaio inox, ciascuna con una diversa inclinazione, ma tutte giacenti in piani verticali paralleli tra loro, a sostegno di elementi frangisole ad L rovesciata.
.
.
La facciata riflette all'interno la luce naturale ma blocca i raggi diretti del sole nei periodi estivi, mentre ne consente una penetrazione limitata in quelli invernali, proteggendo cosė le grandi vetrate continue interne, scongiurando l'effetto serra ed aumentando la sicurezza degli ambienti interni. In tal modo una foglia d'argento bioclimatica protegge l'ambiente interno tramite un'ombra luminosa e dialoga con il parco senza interferire con gli elementi neoclassici adiacenti. La pavimentazione interna in granito nero lucidato a specchio offre straordinari effetti di riflessione e contrasto con il soffitto rivestito da fasce orizzontali di pannelli in alluminio microforato, trattati con elettroverniciatura argentea, intercalati da sottili ricorsi orizzontali di legno naturale d'acero. Ne deriva un maggiore senso di luminosita' dell'intero volume. L'atrio a tutta altezza riceve lucenaturale dall'alto ed e' dominato dal corpo degli ascensori rivestiti in granito nero lucido come le pavimentazioni...
.
Facebook Twitter Google Buzz Myspace Lindedin Google Email   | 
Share and Enjoy
SHARE AND ENJOY!
© COPYRIGHT 1997-2009 - FRAU18•08 partners. Tutti i diritti sono riservati.